Prestito Ducato senza busta paga

Agos Ducato ha migliorato nel corso degli anni la propria offerta. Ricco il ventaglio di promozioni per i prestiti personali e i finanziamenti; la concessione dell’importo avviene dopo una fase di istruttoria anche se le richieste sono state inoltrate online.

Il prestito Agos Ducato senza busta paga può essere richiesto da chi non è in possesso di un reddito dimostrabile e dunque di una busta paga. Questo tipo di finanziamento è rivolto alle casalinghe, ai senza reddito, ai lavoratori autonomi e ai disoccupati.

Non dobbiamo pensare che Agos conceda prestiti senza busta paga e senza alcun tipo di garanzia. E’ possibile, però, accordarsi sul tipo di garanzia ai fini dell’erogazione del finanziamento richiesto.

Nei casi di richiesta di prestiti personali, uno dei requisiti che viene tenuto in considerazione è il possesso di una garanzia. Nella cessione del quinto, ad esempio, è lo stipendio di un dipendente o la pensione di un anziano a fungere da garanzia. La rata di rimborso viene trattenuta direttamente dalla busta paga o dalla pensione.

Per i prestiti finalizzati, ovvero volti ad acquistare un’auto, una moto o un qualsiasi bene, la garanzia sarà offerta dall’oggetto stesso.

Prestito Ducato senza busta paga: quali garanzie occorrono?

Agos Ducato eroga prestiti senza busta paga. In questi casi né lo stipendio, né i beni acquistati fungono da garanzia. I destinatari di questa forma di finanziamento possono essere i lavoratori autonomi che necessitano di prestiti personali. Il richiedente dovrà dimostrare di avere un reddito pure se non ha un lavoro dipendente. Agos Ducato non richiederà le ultime buste paga e il Cud dello scorso anno, ma gli ultimi due modelli Unico che sono stati presentati. Questa procedura è diffusa anche negli altri istituti bancari o società finanziarie.

Quando non si è in possesso di una busta paga, dunque, bisogna avere garanzie diverse per ottenere un finanziamento. Anche la proprietà di un immobile può fungere da garanzia. Si può, infatti, decidere di apporre su un’abitazione un’ipoteca.  Possiamo anche rivolgerci ad un garante che firmerà come coobbligato il contratto.

Un’altra possibilità per ottenere il finanziamento richiesto da Agos Ducato è stipulare una polizza vita. La banca, infatti, avrà una percezione di rischio inferiore e potrà erogare il finanziamento richiesto al richiedente privo di busta paga. L’importo viene restituito mediante rate a cadenza mensile.

Prestito Ducato senza busta paga: le caratteristiche

I prestiti online senza busta paga presentano le stesse caratteristiche dei prestiti personali. Ciò significa che sono richieste una rata e una durata costante per la durata stabilita dal contratto. Il tasso sarà fisso o variabile a seconda della scelta effettuata. Con Agos Ducato sono previste agevolazioni per i giovani e per i disoccupati: i finanziamenti vengono spesso accordati proprio per far sì che i ragazzi possano portare avanti gli studi. Si parla in casi simili di prestiti d’onore.

Disoccupati, come richiedere un prestito Ducato

Richiedere ed ottenere un prestito Ducato senza busta paga è un’operazione semplice. Il primo passo è visitare il sito internet della compagnia ed informarsi sul tipo di prodotto finanziario. Il richiedente può anche effettuare un calcolo online della rata. Quando è stato scelto il tipo di finanziamento più adatto alle nostre esigenze, possiamo effettuare la richiesta e compilare il form con i dati personali. 

Dall’invio della richiesta di prestito, passeranno pochi giorni per ricevere una risposta da parte della compagnia. Se il finanziamento è stato accordato l’importo sarà accreditato sul conto corrente del cliente. C’è chi preferisce recarsi in filiale per interfacciarsi con il personale. Sul sito sarà possibile fissare un appuntamento, segnando l’ufficio, la data e l’orario che avete scelto.

Prestito Ducato per casalinghe senza busta paga

Anche le casalinghe possono fare domanda di finanziamento pur non avendo una busta paga. Ottenere un simile prestito oggi non è impossibile come in passato. Sono diverse le soluzione prospettate per chi non possiede i classici requisiti per ottenere un finanziamento. I prestiti senza busta paga consentono di ottenere importi di massimo 5 mila euro. Poi c’è l’opzione della carta revolving molto diffusa soprattutto per le casalinghe.

I prestiti senza busta paga non sono privi di ogni garanzia. Agos Ducato, così come le altre finanziarie, devono essere certe di poter ottenere nuovamente l’importo che è stato erogato. Il cliente deve presentare delle garanzie alternative che saranno poi valutate ed accettate. Prendiamo come esempio quello di una casalinga che non ha un contratto di lavoro da dipendente, né una busta paga. La donna dovrà dimostrare di avere una fonte di reddito (rendita finanziaria o l’assegno di mantenimento dell’ex marito) o dovrà presentare un garante.

Il garante è il soggetto che rimborsa il prestito qualora il debitore principale non sia capace di pagare mensilmente le rate. Solitamente si tratta di un parente stretto della casalinga  (il coniuge o il genitore). Non sono comunque obbligatori i vincoli di parentela: per Agos Ducato, così come per le altre banche, l’aspetto importante è che si tratti di una persona di cui fidarsi. Sarà infatti il garante a rimborsare il debito in caso di insolvenza. La figura indicata dagli istituti di credito è quella di una persona con un contratto di lavoro a tempo indeterminato e con un reddito tale da poter far fronte al pagamento delle rate del debito.

Il garante non deve avere un’età superiore ai 75 anni al termine del piano di rimborso. E’ chiaro che il suo passato creditizio debba essere “immacolato”. Con un garante, che presenti tali caratteristiche, una casalinga può presentarsi tranquillamente presso una filiale Agos Ducato per fare richiesta di finanziamento.

Prestito Ducato senza busta paga: la simulazione

Avere un garante consente di ottenere il finanziamento senza troppi limiti pure se il richiedente è senza busta. Per fare una simulazione e conoscere il numero delle rate di rimborso, basta collegarsi al sito ufficiale di Agos Ducato.

Si inserisce l’importo che si intende richiedere e il numero di rate in modo da conoscere l’impegno mensile, nonché le condizione del finanziamento. Fingiamo di richiedere un finanziamento di 10.000 euro: la somma andrà restituita in 84 mesi con rate da 143,70 euro: il Tan è al 4,91% e il Taeg al 6,17%. E’ possibile richiedere importi da un minimo di 500 euro fino ad un massimo di 30.000 euro con un piano di rimborso di un minimo di 12 mesi fino ad un massimo di 120 mesi. Con la richiesta online, i tempi si accorciano: l’erogazione del finanziamento avviene entro 48 ore dall’approvazione dei consulenti della richiesta.

Prestito Ducato senza busta paga
1 (20%) 1 vote