Prestito senza busta paga Postepay Evolution

Un piccolo prestito, ma solo nell’importo, dedicato ai possessori di carta PostePay Evolution. Stiamo parlando del Mini Prestito BancoPosta che consente di ottenere un finanziamento fino a 3 mila euro. A richiederlo possono essere anche soggetti privi di busta paga ma che abbiano un reddito dimostrabile.

Un viaggio, un acquisto o un progetto per la famiglia: Poste Italiane dà l’opportunità ai clienti di poter realizzare i propri sogni . Una volta approvato il finanziamento, l’importo richiesto grazie a Mini Prestito BancoPosta sarà disponibile direttamente sulla tua carta PostePay Evolution. La richiesta va presentata in qualsiasi ufficio postale, anche di sabato mattina. Gli utenti potranno trovare personae qualificato a propria disposizione.

Le caratteristiche del Mini Prestito con PostePay Evolution

Gli importi richiedibili con il Mini Prestito BancoPosta sono tre: 1.000 euro, 2.000 euro e 3.000 euro. La durata del rimborso equivale a 22 mesi. Ma vediamo pure chi può fare richiesta di questa forma di finanziamento. Mini Prestito BancoPosta può essere richiesto se sei titolare di una Carta Postepay Evolution, hai un’età compresa tra i 18 e 76 anni non compiuti a fine rimborso, risiedi in Italia e hai un reddito da lavoro/pensione dimostrabile prodotto in Italia.

Per richiedere Mini Prestito BancoPosta devi presentare la seguente documentazione: documento d’identità in corso di validità, tessera Sanitaria e documento di reddito. Il fatto che questo tipo di finanziamento venga erogato pure a chi non ha una busta paga non significa, dunque, che venga concesso anche senza avere uno stipendio o un reddito dimostrabile. Per i cittadini stranieri sono inoltre richiesti: passaporto in aggiunta a qualsiasi altro documento di identità presentato, carta di soggiorno o permesso di soggiorno in corso di validità, documento attestante che si è residenti in Italia da almeno 12 mesi (se lavoratore dipendente) o da almeno 36 mesi (se lavoratore autonomo), documentazione attestante che si lavora da almeno 12 mesi continuativi presso lo stesso datore di lavoro.

La durata del prestito è fissa: 22 mesi. Il rimborso delle rate è mensile ed avviene tramite addebito diretto sulla tua carta Postepay Evolution o sul tuo Conto Corrente Bancoposta.

Mini Prestito BancoPosta: la tabella

Le tre fasce di importo che un cliente può richiedere sono quelle indicate nella tabella. Il fatto che il rimborso duri 22 mesi permette di mantenere la rata leggera: l’importo è compreso, infatti, tra i 50 e i 150 euro. Il Taeg si aggira intorno al 10-14 per cento e dunque corrisponde alla media.

IMPORTODURATARATASOMMA DELLE RATECOSTO EFFETTIVO
1.000 euro22 mesida 50 euro1.100 euro100 euro
2.000 euro22 mesida 100 euro2.200 euro200 euro
3.000 euro22 mesida 150 euro3.300 euro300 euro

Chi sceglie il mini prestito BancoPosta, potrà anche decidere di estinguere anticipatamente il contratto. Il cliente – in tale circostanza – sarà svincolato dal pagamento di oneri relativi. E’ possibile comunque estinguere il finanziamento che abbiamo richiesto solo dopo che la fine del periodo di recesso, ossia a partire dal quattordicesimo giorno dalla data di erogazione del prestito. Per estinguere anticipatamente il contratto, basterà recarsi presso qualsiasi ufficio postale abilitato al servizio.

Al cliente di Poste Italiane viene riconosciuto il diritto di ripensamento. Anche in questo caso, come per l’estinzione del contratto, bisogna aspettare il quattordicesimo giorno successivo a quello in cui è avvenuta l’erogazione del prestito.

Prestito Special Cash Postepay per chi è senza busta paga

Il prestito Special Cash Postepay è la soluzione ideale per chi intende ottenere un finanziamento attraverso la ricarica della propria carta Postepay o della carta Postepay Evolution. Questa forma di finanziamento consente di effettuare gli acquisti in completa libertà, scegliendo tra tre diversi piani di ricarica disponibili. Si rivolge anche a chi non è in possesso di una busta paga ma è necessario che ci sia comunque un documento che attesti un reddito o un’entrata economica. Inoltre l’importo richiesto ed approvato sarà a disposizione del cliente in pochissimi giorni sulla carta Postepay. Tre pure le modalità di rimborso: le opzioni variano a seconda delle esigenze.

Questi i tre piani di ricarica disponibili

Immaginiamo di voler richiedere un prestito di 750 euro: la durata del finanziamento sarà pari a 15 mesi. L’erogazione dell’importo avverrà tramite accredito su Carta Postepay nominativa anche Evolution. Il rimborso, invece, su conto corrente BancoPosta, PostePay Evolution, conto bancario o bollettino postale.

Se richiediamo un importo di 1.000 euro, la durata sarà di 20 mesi. L’accredito si avrà su Carta Postepay nominativa anche Evolution, mentre l’addebito tramite conto corrente BancoPosta, PostePay Evolution, conto bancario o bollettino postale. Se il finanziamento richiesto è invece di 1500 euro, allora, la durata del prestito sarà di due anni, pari dunque a 24 mesi. Anche in questo caso l’importo verrà accreditato direttamente su Carta Postepay nominativa anche Evolution. Non cambia la modalità di rimborso: l’addebito è previsto su conto corrente BancoPosta, PostePay Evolution, conto bancario o bollettino postale.

I requisiti per richiedere ed ottenere un finanziamento SpecialCash Postepay sono: essere titolari di carta Postepay nominativa e ricaricabile o della Carta Postepay Evolution. Inoltre il cliente deve avere un’età compresa tra i 18 e 70 anni al momento della richiesta. Richiedere SpecialCash Postepay è facilissimo. Basta compilare un modulo allo sportello e presentare la seguente documentazione:

  • Tessera Sanitaria
  • Documento attestante il reddito

Per i cittadini stranieri sono inoltre richiesti:

    • Passaporto in aggiunta a qualsiasi altro documento di identità presentato
    • Carta di soggiorno o Permesso di soggiorno in corso di validità
    • Documento attestante che si è residenti in Italia da almeno 12 mesi (se lavoratore dipendente) o da almeno 36 mesi (se lavoratore autonomo)
    • Documentazione attestante che si lavora da almeno 12 mesi continuativi presso lo stesso datore di lavoro
      In base poi alle diverse caratteristiche del richiedente, potrebbe essere richiesta documentazione aggiuntiva rispetto a quella qui elencata.

SpecialCash Postepay è un prestito che ti permette di ottenere fino a 1.500 euro accreditati direttamente  sulla tua Postepay o PostePay Evolution.

Il rimborso delle rate è mensile ed avviene con le seguenti modalità:

  • mediante il pagamento di rate fisse addebitate direttamente sul tuo Conto Corrente postale o bancario;
  • tramite il pagamento di bollettini postali inviati gratuitamente al tuo indirizzo di residenza.
    tramite il pagamento di rate fisse addebitate direttamente sulla tua Carta Postepay Evolution.
Le spese per il pagamento dei bollettini postali risultano a carico del cliente. Il costo è quello stabilito dalle tariffe vigenti.

Sia con Mini Prestito BancoPosta che con Prestito Special Cash PostePay l’importo viene erogato direttamente sulla propria carta Postepay. Una volta ottenuta l’approvazione, l’erogazione del credito avverrà in poco tempo.

Prestito senza busta paga Postepay Evolution
4 (80%) 15 votes