Warning: Declaration of SEO_Auto_Linker_Front::get_meta($post, $key) should be compatible with SEO_Auto_Linker_Base::get_meta($key, $default = '') in /home4/guidasen/public_html/wp-content/plugins/seo-auto-linker/inc/front.php on line 439
Prestiti immediati senza busta paga: offerte di prestito immediato senza stipendio - guidaprestitisenzabustapaga.it

Prestiti immediati senza busta paga: offerte di prestito immediato senza stipendio

Se abbiamo bisogno di un prestito immediato senza busta paga possiamo indirizzarci verso i prestiti veloci in 24 ore. Questo tipo di prestiti sono finanziamenti concessi per importi ridotti, e possono essere ottenuti in un giorno. Sono erogati sostanzialmente spesso online.

Sono indirizzati ai clienti che non dispongono di un reddito dimostrabile con busta paga, e pensati sostanzialmente per soddisfare un bisogno di liquidità nel più breve tempo possibile.

Al momento sono sempre di più le banche o gli istituti di credito che mettono a disposizione questa offerta nel loro pacchetto. Di base ci si impegna ad una valutazione dei documenti nel più breve tempo possibile con la presentazioni delle diverse soluzioni ottenibili. In primo luogo verrà accertato lo status economico del richiedente, inoltre si verificherà lo status di pagatore. Ossia se si tratta di un cliente nuovo al credito, gli eventuali finanziamenti precedenti. Nel momento in cui il cliente non risulta essere un cattivo pagatore e il suo nome non rientra nella lista delle categorie di protestati, allora si può procedere con la compilazione dei moduli e la richiesta di preventivo.

Cosa fare per richiedere questo prestito 24H

La procedura standard per questo tipo di prestiti generalmente non è complicata. Il modulo di richiesta è reperibile direttamente online sui siti degli istituti prescelti, e si può inviare direttamente dal sito. A differenza dei classici prestiti questi finanziamenti erogano piccole somme di denaro, in generale si tratta di importi di massimo di 5.000 €. I prestiti veloci vengono definiti personali spesso, poiché non è necessario specificare per quale acquisto si ha la necessità di ottenere liquidità.

I prestiti veloci sono dedicati in principal modo per i disoccupati, cassaintegrati, casalinghe, studenti, lavoratori autonomi e stagionali che non possono accedere alle classiche forme di credito.

Bisognerà scegliere sia l’importo voluto sia il piano di recupero che si prevede per il capitale erogato. La mancanza di una busta paga non compromette questo tipo di finanziamenti che possono essere richiesti anche se si dispone di redditi alternativi. Nel caso l’istituto dia parere positivo il prestito, quest’ultimo viene erogato entro 24-48 ore e in contemporanea viene stilato un piano di restituzione per la somma finanziata.

Negli ultimi anni è sempre più cresciuta la richiesta di prestiti veloci online, infatti tramite questa modalità è più semplice ottenere liquidità in breve tempo anche senza fornire garanzie standard come il cedolino della busta paga.

Informazioni da inserire nella richiesta di prestito veloce

Le informazioni che bisogna inserire hanno a che fare, oltre che con l’importo voluto, con il piano di recupero che si prevede per il capitale erogato e, soprattutto, con il reddito.

Ovviamente in questo caso il reddito non corrisponde alla busta paga, ma equivale ad una garanzia di restituzione del capitale. Come reddito alternativo si può semplicemente presentare una dichiarazione dei redditi o un accredito sul conto corrente equivalente a un’entrata che permetterà di saldare il debito.

Nel caso in cui venga inviata una richiesta ad un consulente fisico, la richiesta verrà presa in esame dal consulente che si impegna a verificare lo stato di pagatore e le garanzie entro le 24 ore. Nel caso non si disponga di garanzie standard richieste online non è detto comunque che il richiedente debba rinunciare al prestito in 24 ore senza busta paga. Infatti può accadere che la banca o l’istituto di credito proponga una soluzione alternativa specifica per il proprio status.

Una delle caratteristiche più vantaggiose di questo tipo di prestiti è rappresentata dal fatto che tutte la richiesta viene elaborata in brevissimo tempo. Tutte le documentazioni necessarie, e la verifica di garanzie, vengono effettuate in una soluzione unica e veloce, semplicemente tramite la compilazione del modulo presente online.

Grazie a questa procedura, direttamente da casa, si possono ridurre drasticamente i tempi ed altrettanto facilmente snellire la burocrazia necessaria per l’ottenimento del credito.

Inoltre, la presenza di consulenti che verificano personalmente in tempi brevi la domanda di prestito, dà la possibilità di usufruire di una soluzione personalizzata in funzione delle proprie necessità.

Prestiti veloci senza busta paga online

I prestiti in 24 ore online senza busta paga sono una categoria particolare, possono essere ottenuti grazie alla consultazione in tempo reale delle banche dati della Centrale Rischi Informazioni Creditizie, siglata come Crif.

In sostanza, quando avviamo un modulo online l’istituto di credito nel giro di poco tempo si connette alla banca dati allo scopo di verificare lo status del richiedente. Il software si accerta se il nome del richiedente fa parte dell’elenco dei cattivi pagatori o se ha subito dei protesti in passato. Dopo questa principale verifica la risposta alla richiesta di finanziamento, sia positiva o negativa, viene fornita quasi istantaneamente.

A volte questo tipo di prestiti in 24 ore senza busta paga sono denominati prestiti immediati o prestiti velocissimi: la realtà non cambia, ma muta solo la denominazione, per indicare lo stesso tipo di finanziamento.

Caratteristiche del prestito immediato senza busta paga

I prestiti in 24 ore senza busta paga rappresentano una soluzione piuttosto recente e vengono ormai presi in esame in alternativa ai fidi.
L’evoluzione di questi prestiti c’è stata negli ultimi anni ed è legata principalmente ai tempi ridotti consentiti dall’uso del web. In genere le banche sono disponibili a erogare somme sui 3.ooo euro, ma in alcuni casi si può arrivare anche a 5.ooo euro.

Proprio per l’entità contenuta degli importi richiesti tramite questo tipo di prestiti si ha a che fare con una fase di istruttoria molto rapida. Anche la quantità di documenti che vengono richiesti è sostanzialmente limitata.

Sostanzialmente bisogna fornire alla banca il proprio codice fiscale e un documento di identità . Se si è lavoratori autonomi è necessario allegare il modello Unico che riguarda la dichiarazione dei redditi più recente. L’invio della documentazione può essere eseguito via fax o posta elettronica. Il responso viene garantito entro alcune ore (in alcuni casi addirittura dopo poche decine di minuti).

Le 24 ore garantite vengono calcolate dal momento in cui l’istituto di credito comunica di avere ricevuto la richiesta e tutti i documenti relativi.

Ci sono delle differenze sostanziali per prestiti liberi e prestiti finalizzati. Le caratteristiche cambiano nei vari istituti di credito e vengono comunque presentate in fase di richiesta.

In conclusione, questo tipo di prestiti in 24 ore senza busta paga meritano di essere presi in considerazione. Grazie ai tempi burocratici brevissimi e alle condizioni di prestito sono veloci e facilmente accessibili anche per chi non ha un lavoro dipendente, ma ha comunque la necessità di un finanziamento istantaneo.

Ti è piaciuto il post?