Warning: Declaration of SEO_Auto_Linker_Front::get_meta($post, $key) should be compatible with SEO_Auto_Linker_Base::get_meta($key, $default = '') in /home4/guidasen/public_html/wp-content/plugins/seo-auto-linker/inc/front.php on line 439
Prestiti per i giovani senza busta paga: quali possibilità esistono?

Prestiti per giovani e ragazzi senza busta paga, quali possibilità?

Quali sono i requisiti per richiedere prestiti quando si è giovani o studenti e non si possiede una busta paga? Esistono ovviamente delle possibilità anche per questa categoria di utenti, ma per non cadere in truffe o tranelli burocratici sarà bene armarsi di pazienza e leggere con attenzione non solo la seguente guida, ma anche i documenti che dovesse fornirci la banca o la finanziaria da noi consultata.

Che cifre offrono e che forme di garanzia bisogna offrire

L’offerta di prestiti che offrano la possibilità dir ottenere liquidità per piccoli progetti e riservata oggi ai giovani dai 18 ai 35 anni, è ampia e diversificata. Di solito gli istituti di credito studiano delle formule ad hoc per le categorie composte da giovani e studenti che non possiedono busta paga, e che quindi non rappresentano una solida garanzia per rientrare in possesso del denaro al termine del periodo di prestito.

A differenza dei comuni prestiti per i detentori di busta paga o possessori d’immobili o altro tipo di proprietà, questo genere di prestiti si avvale di criteri ben differenti per ottenere garanzie: di solito la firma di un garante detentore di regolare busta paga (fideiussione) o altre forme di garanzia. In genere le somme sono ovviamente più contenute rispetto a quelle offerte a chi può garantire il reintegro di una grossa somma di capitale (nel tempo stabilito dalla legge), e si tratta di cifre comprese tra i 500 e i 15.000 euro circa.

Prestiti a fondo perduto

I prestiti a fondo perduto sono una delle soluzione studiate ad hoc per i giovani tra i 18 e i 35 anni che hanno intenzione di fondare una società sotto forma di s.a.s., s.n.c., S.p.A., s.a.p.a., s.s. o piccole e medie cooperative. Questo genere di finanziamento è, per l’appunto, a fondo perduto: è un prestito agevolato che non prevede la restituzione della somma intera né degli interessi, e generalmente viene concessa ai giovani e alle start up emergenti da parte di enti regionali o fondi statali.

Prestiti d’onore

Per gli studenti universitari o i corsisti post-laurea o post-specializzazione, esistono i cosiddetti prestiti d’onore, che permettono di entrare in possesso di una parte di capitale a fondo perduto, e un’altra generalmente da restituire attraverso un tasso d’agevolazione presso la banca da cui si è ottenuta la somma. Di solito questo genere di prestito è dedicato a chi abbia intenzione di investire il denaro su un ulteriore percorso formativo, e per questo potrebbe essere richiesta ulteriore documentazione da parte della banca o dell’ente a cui è stata fatta la richiesta.

Prestiti per i giovani imprenditori

Oltre al prestito a fondo perduto, per i giovani che vogliano intraprendere un percorso imprenditoriale esistono delle soluzioni creditizie che potrebbero essere state proposte a livello europeo, come ad esempio i Fondi Garanzia Giovani. Per rientrare in questo tipo di prestito bisognerà aderire al percorso stabilito dal provvedimento e rispettare determinati parametri. Il Fondo Garanzia Giovani non prevede vincoli di tempo per quanto riguarda la restituzione dell’importo, ma si rivolge solo ed esclusivamente a chi abbia intenzione di aderire a uno specifico settore d’attività (agricoltura, artigianato o fornitura di servizi alle imprese).

Prestiti per i disoccupati o per i giovani senza lavoro

Come già anticipato, anche chi non detiene regolare busta paga per richiedere un prestito dovrà offrire delle forme di garanzia: la fideiussione o un regolare contratto d’affitto potranno ad esempio valere come forme di garanzia alternative alla busta paga. Di solito offrire una di queste forme di garanzia alla banca è necessario per ottenere il prestito o la piccola somma richiesta.

Oggi grazie al web è possibile conoscere con più facilità quali siano le banche e i principali istituti di credito disposti a erogare fondi e prestiti per le tipologie di utenti sopraelencate, e soprattutto sarà possibile verificare le diverse soluzioni finanziarie direttamente dal proprio smartphone prima di prendere appuntamento presso la filiale più vicina.

Ti è piaciuto il post?