Prestiti senza busta paga Consel

Consel è una branca del Gruppo Banca Sella specializzato nei prestiti personali. Attualmente a Consel corrisponde Sella Personal Credit, che è specializzata nel credito a consumo e che offre diverse tipologie di pacchetti di prestito: vediamo di quali si tratta e come fare ad accedervi senza busta paga.

Quale tipologie di finanziamento esistono

Sostanzialmente i pacchetti di prestito previsti da Consel sono 3, e si tratta di:

  • Il prestito Sella Personal Credit, che permette di accedere a un capitale massimo di 20000 euro che possono essere restituiti secondo un piano d’ammortamento tra i 12 e i 72 mesi. Si tratta di un prestito personale che non prevede spese aggiuntive esclusa l’imposta di bollo prevista per legge.
  • Il Quinto di Sella Personal Credit, che è riservato a tutti coloro che siano o siano stati lavoratori dipendenti e che quindi possano contare su busta paga o cedolino della pensione. Il piano di restituzione avviene tramite la cessione del quinto, ovvero la trattenuta diretta dalla busta paga o dalla pensione di un quinto del suo valore mensile.
  • Le rate in rete 2.0 che permette ai clienti di accedere a una rete di credito sfruttabile online su alcuni dei siti convenzionati e che ha un valore di 2000 euro.

Oltre a questo Banca Sella offre diverse offerte e pacchetti promozionali ma per accedervi, come per tutti gli altri casi in cui non si abbia busta paga, è necessario fornire alla banca le dovute garanzie alternative. Anzitutto anche coloro che non detengono busta paga dovranno quindi dimostrare di avere delle solide forme di reddito alternativo, le quali possono essere documentabili attraverso Tfr, cedolino della pensione, assegno di mantenimento, ecc.

Inoltre potrebbe rendersi necessaria la presenza di un garante, ovvero una persona vicina o un familiare del beneficiario che possieda una busta paga, e che quindi possa farsi carico, in caso di mancato pagamento, del rimborso delle rate e di eventuali penali aggiuntive.

Documenti: quali sono necessari

Per presentare la propria domanda di prestito è necessario presentare i seguenti documenti:

  • Documenti d’identità in corso di validità o permesso di soggiorno per i cittadini esteri
  • Conto Corrente a proprio nome (potrebbe essere richiesto di aprirne uno presso Banca Sella)
  • Codice Fiscale
  • Documenti che certifichino le proprie entrate reddituali (CUD, tfr, cedolino della pensione, ecc.)

In generale con le dovute forme di garanzia e con un’entrata reddituale fissa è possibile che la richiesta di prestito venga accettata, ma per coloro che non possiedono regolare busta paga spesso le condizioni finanziarie sono meno convenienti che per coloro che invece la abbiano.

 

Ti è piaciuto il post?